La sindrome dei reduci sardi

Il ritorno dalle missioni di pace

Quando a Natale è venuta in Sardegna un’amica di famiglia ha raccontato che il marito, militare dell’Esercito da qualche tempo in pensione, non riesce ancora ad abituarsi alla quotidianità della vita civile. La signora di origini sarde ha messo radici nella penisola, non lontano dalla caserma dove era assegnato il marito che, in realtà, ha […]

Continua a leggere

Shoah, il dovere di ricordare

La ricorrenza dell'Olocausto

Lo scorso dicembre in Israele è morto all’età di 93 anni Simcha Rotem, l’ultimo sopravvissuto degli eroi del ghetto di Varsavia. Nome di battaglia Kazik, aveva 17 anni quando tra aprile e maggio del 1943, con un manipolo di giovani, per dieci giorni tenne in scacco le SS naziste. Armati solo con qualche pistola e […]

Continua a leggere

La nemesi dei vincitori

La rivincita degli sconfitti della Grande Guerra

La lunga riflessione sulla Grande Guerra, dopo quattro anni di celebrazioni che hanno portato a ricordare il centenario della vittoria lo scorso novembre, è arrivata a una conclusione. Ed è davvero inquietante: i vincitori di allora sono i perdenti di oggi, o quanto meno hanno chiuso un 2018 con enormi problemi politici che annunciano un […]

Continua a leggere

La Cina è vicina

L'espansione dei cinesi

Il recente accordo firmato a Roma tra Regione, Crs4 e il colosso Huawei  per lo sviluppo di tecnologie al servizio dei cittadini e delle imprese, rilancia la presenza cinese in Sardegna in modo nuovo e sempre più penetrante. Non solo negozietti low cost o megastore dove trovi tutto, ma ora piombano i grandi marchi cinesi. […]

Continua a leggere

L’Albo dei caduti, dovere morale

Grande Guerra

Il 4 novembre ricorre l’anniversario della Vittoria nel primo conflitto mondiale. Si concludono così quattro anni di celebrazioni per ricordare la Grande guerra che, pur con enormi sacrifici e uno spaventoso bagno di sangue su tutti i fronti, portò al compimento del processo unitario. Un secolo è trascorso. Quella fu la guerra dei nostri bisnonni […]

Continua a leggere

Ecco come cambia la Costa Smeralda

Da Briatore all'età neoclassica

Costa Smeralda troppo cara? Ancora fa notizia la lettera apparsa sul nostro giornale e sui social dei turisti che lamentavano di aver pagato un caffè e un bicchier d’acqua 30 euro a Porto Cervo. A cui seguivano le critiche per un hamburger, contorno e birra a 60 euro in un baretto in riva alla spiaggia […]

Continua a leggere

Cagliari città per gli sportivi

Un primato da difendere

Una notizia positiva pubblicata senza troppa enfasi subito dopo Ferragosto ci riempie di soddisfazione e conferma le impressioni che Cagliari e i cagliaritani suscitano nei turisti in visita per la prima volta in città. Si meravigliano di vedere tanta gente praticare sport al Poetto, tra jogging, biciclette, pattini, barche, surf e ogni genere di vele, […]

Continua a leggere

Ma a Praga iniziò la fine dell’Urss

Il drammatico agosto del 1968

Nell’agosto del 1968 mi trovavo con un’altra ventina di giovani cagliaritani a Zocca, sull’Appennino emiliano, oggi conosciuto per essere il paese di Vasco Rossi e che allora ospitava un centro federale sportivo. Eravamo arrivati dopo un lungo viaggio in nave e bus, felici e spensierati come tutti i quindicenni in vacanza. Quella mattina del 21 […]

Continua a leggere

Sul futuro Nato l’incognita Trump

Equilibri sempre più difficili

La politica estera di Trump è quanto di più destabilizzante e imprevedibile si possa immaginare per il futuro delle relazioni internazionali. I due più recenti vertici sulla scena mondiale hanno confermato che, con un pokerista come il presidente americano, ogni mano di carte può sparigliare l’intera posta. Peccato che sul tavolo non ci siano fiches, […]

Continua a leggere

Hanno vinto Putin e il meticciato

Un primo bilancio dei Mondiali

Bellissimi questi Mondiali di calcio. A poche ore dalla conclusione si può già tirare un primo bilancio dell’edizione 2018, in attesa del verdetto finale che darà il titolo alla blasonata Francia o alla sorpresa Croazia. I campionati senza l’Italia si chiudono comunque come un successo a tutti i livelli dove c’è già un vincitore: il […]

Continua a leggere
Copyright©2018 www.CarloFigari.it - Privacy & Cookie Policy