Biografia

 

Premio Saint Vincent di giornalismo, 1998
Premio Saint Vincent di giornalismo, 1998

Giornalista professionista, docente universitario a contratto, autore di saggi storici e culturali.

Nato a Cagliari il 26.12.1955, ho studiato al Liceo Classico Siotto e presso la facoltà di Lettere dove mi sono laureato nel 1979 con una tesi dedicata al romanzo “Il Giardino dei Finzi Contini” di Giorgio Bassani. L’intervista all’autore molti anni dopo diventerà la parte centrale di un ebook sul grande scrittore ferrarese.

Inizio a collaborare giovanissimo a L’Unione Sarda dal 1974 e sin dal liceo sono attratto dal giornalismo.

Ho svolto il servizio militare, dopo il corso ufficiali all’Accademia Navale di Livorno, presso lo Stato Maggiore della Marina Militare a Roma, all’Ufficio stampa e pubbliche relazioni.

Nel 1981 ho realizzato due numeri speciali del “Notiziario della Marina” dedicati ai 50 anni della nave scuola “Amerigo Vespucci” (dove sono stato imbarcato per la crociera primaverile che portò in giro per l’Italia una mostra ecologica) e per il Centenario dell’Accademia Navale.

 

Quarant’anni all’Unione Sarda

Assunto da L’Unione Sarda nel 1982 e nel 1984 divento giornalista professionista. Svolgo tutta la carriera nel più importante quotidiano sardo: da cronista a caporedattore centrale (1994) e quindi vicedirettore dal 1998, carica che terrò sino al pensionamento nel 2015 con ben otto direttori che si sono succeduti alla guida del giornale.

Tra le diverse esperienze professionali, cronista di cronaca giudiziaria per sette anni, responsabile della redazione di Oristano nel 2001, della Cronaca di Cagliari nel 2003-04 e della redazione di Roma nel 2011. Per un ventennio ricopro anche l’incarico di segretario di redazione, curo e realizzo numerosi inserti e supplementi speciali che il giornale pubblica annualmente in occasione di feste e sagre (Sant’Efisio, la Cavalcata Sarda, I Candelieri, la Sartiglia, il Redentore), grandi eventi (visite di Papi e Presidenti), anniversari (Grande Guerra, 150 anni dell’Unità d’Italia, Bombardamenti di Cagliari nel 1943, Brigata Sassari in Iraq) e altri.

Ho partecipato alla realizzazione dei Piani editoriali e dei rinnovamenti tecnologici riguardanti il lavoro redazionale e i sistemi integrati dal 1994 al 2001.

 

Esperienze all’estero

Diverse e varie esperienze all’estero. Tra il 1992 e il 1994 ho lavorato a Varsavia come giornalista referente del Gruppo italiano Unione Sarda proprietario del quotidiano “Zycie Warzsawy” e del network televisivo “Polonia 1”.  A Tel Aviv e a Beirut nel 1994 per la promozione di Video on line.

Inviato nel 1992 a Barcellona per seguire il presidente della Repubblica Francesco Cossiga. Nel novembre 2004 inviato speciale a Nassirya, in Iraq, a seguito della Brigata Sassari impegnata nella missione di pace; nel 2009 a Bruxelles per un vertice della Nato; nel 2010 a Tokyo per la settimana dedicata all’export sardo e a Budapest nel 2013 per un convegno su Grazia Deledda.

 

Collaborazioni con testate regionali e nazionali

Collaborazioni

Ho collaborato con testate regionali e nazionali, corrispondente per la Sardegna del “Secolo XIX” di Genova e dell’Agenzia Quotidiani Associati di Roma.

Ho scritto per il prestigioso annuario “L’Almanacco di Cagliari”, per il giornale degli emigrati “Il Messaggero Sardo” e per il periodico “Il Cagliaritano”.

Ho realizzato l’annuario turistico “Tuttosardegna” edito da Gestioni Pubblicitarie (1986/1989).

Dal 2005 sono stato referente per la Sardegna del progetto nazionale “Il Quotidiano in classe” promosso dall’Osservatorio Giovani Editori di Firenze a livello nazionale con la partecipazione dei principali quotidiani italiani per la diffusione della lettura nelle scuole superiori.

 

Premio Saint Vincent di giornalismo

Nel 1998 ho ricevuto il Premio nazionale Saint Vincent di giornalismo per la sezione riservata alle televisioni locali con un servizio dedicato ai “desaparecidos” sardi in Argentina trasmesso dall’emittente cagliaritana Videolina. Il Premio (nella foto in alto) mi è stato conferito dal presidente Oscar Luigi Scalfaro durante la tradizionale cerimonia al Quirinale.

 

Incarichi all’Università

Incarichi all’Università

Nel 2008 ho tenuto un corso presso la Facoltà di Lettere di Cagliari per il Master in  “Metodi e materiali per il turismo culturale in Sardegna”, con un laboratorio di tecniche di scrittura per la mediazione culturale e turistica.

In seguito a quella esperienza mi viene assegnata la cattedra di Teoria e Tecnica del linguaggio giornalistico, per i corsi di laurea triennale in Lettere e Beni Culturali, dal 2008-2009 al 2015-16.

Introduco nel mio corso un seminario per il progetto nazionale “Il Quotidiano in Ateneo”.

Il mio libro “Dalla linotype al web”, storia dei quotidiani in Sardegna è tuttora adottato come manuale del corso.

In pensione dal giornale nel 2015, lascio tutti gli incarichi professionali e l’università, ma continuo nei miei studi storici, a collaborare per diverse testate e con l’Università di Cagliari.

 

Pubblicazioni

“Cagliari raccontata” (ed. Edisar, 1990) vincitore del Premio Città di Cagliari 1991 del Lions Club

“Leopoli, il mistero dell’armata fantasma” (AM&D Edizioni, 1995)

“El Tano, i desaparecidos sardi in Argentina”(AM&D Edizioni, prima edizione 2000, seconda edizione aggiornata 2005)

“Storia del museo paleontologico dell’Università” (Almanacco di Cagliari, 1985)

“Storia dell’associazione Marinai d’Italia di Cagliari” (Almanacco di Cagliari, 1986)

“La postina dei sardi” (Almanacco di Cagliari, 1987)

“Borgo Sardegna” (Almanacco di Cagliari, 2018)

“Dalla linotype al web. I quotidiani sardi dalle origini ad oggi e l’avventura di Video on Line” (Cuec, 2014)

“Incontro con Giorgio Bassani” (AM&D Edizioni, 2016), anche edizione ebook con voce dell’intervista allo scrittore ferrarese

“Donato all’acqua, Sereco per il mondo” (Quorum Edizioni, Bari, 2019)

Copyright©2018 www.CarloFigari.it - Privacy & Cookie Policy