L’Unione Sarda compie 130 anni

Tra i quotidiani italiani più longevi

L’Unione Sarda si avvia a celebrare domenica l’anniversario dei 130 anni, a conclusione di un anno di numerose iniziative editoriali che hanno ricordato il ruolo e il peso del nostro giornale nell’Isola e tra i sardi. Ogni mercoledì sono state riproposte le prime pagine del quotidiano, a partire dalle edizioni di fine Ottocento sino agli […]

Continua a leggere

Viva le buone notizie

La bad news nemiche dei giornali

Un terzo della popolazione mondiale evita di leggere le notizie. Il motivo? Per più della metà delle persone (il 58 per cento) sta nella negatività delle news e nel senso di impotenza che generano, soprattutto quando i lettori non vedono soluzioni per risolvere i temi trattati. È questo il dato più evidente che emerge dall’ultima […]

Continua a leggere

Cagliari e lo sport

Un volano per il turismo

Nell’agenda della nuova giunta Truzzu lo sport non figura certo ai primi posti per le urgenze da realizzare, ma è un settore che non bisogna sottovalutare per il presente e soprattutto il futuro di una città ambiziosa quale vorrebbe essere Cagliari così come delineata nei programmi elettorali. Riguarda tutti, la salute dei singoli cittadini e […]

Continua a leggere

L’uomo, la Luna e Chernobyl

Due eventi spartiacque nella storia dell'umanità

Mentre l’attenzione del mondo si è concentrata sulla celebrazione del mezzo secolo dallo sbarco sulla Luna, un’altra notizia ha richiamato alla memoria un episodio che ha segnato una svolta decisiva per l’umanità. Ai primi di luglio si è conclusa la miniserie televisiva dedicata all’esplosione del reattore numero 4 della centrale di Chernobyl, la notte del 26 […]

Continua a leggere

Le guerre dimenticate

Italia in vacanza, nel mondo si uccide

Mentre gli italiani si preparano alle vacanze o sono già al mare, l’attenzione dei media è concentrata sugli sviluppi del braccio di ferro tra Salvini e le Ong sulla questione dei migranti. La bellezza di Lampedusa oscurata dalle drammatiche immagini della “Sea Watch 3” fa pensare ad un’altra estate senza pace. È straniante parlare sotto […]

Continua a leggere

La crisi del porto industriale

L'Italia e l'UE: serve una politica del mare

Il mare rappresenta per i Paesi dell’Unione europea un’enorme fonte di ricchezza e la principale via di comunicazione per le merci: il 50 per cento dei beni di consumo entra in territorio comunitario con le navi e il 45 per cento dell’export esce attraverso il commercio marittimo. Altrettanto rilevanti sono gli scambi via mare all’interno […]

Continua a leggere

L’ora delle scelte

L'Europa e la politica per la Difesa

Eletto il Parlamento, ora bisogna ripartire con l’azione politica determinata dai nuovi rapporti di forza all’interno dell’assemblea di Strasburgo e delle commissioni di Bruxelles. Il negoziato sul prossimo bilancio è fondamentale perché la ripartizione che ne emergerà sarà l’indicatore delle priorità politiche, sociali ed economiche dell’Unione nei prossimi sette anni. La maggioranza degli elettori ha […]

Continua a leggere

Lo spauracchio di nome Orbán

Il pericolo sovranista

Il 23 agosto 1989 il nuovo governo riformista ungherese, che aveva sostituito al potere il leader del Partito comunista Janos Kadár, aprì i confini con l’Austria attraverso i quali, nel volgere di poche settimane, si riversarono migliaia di tedeschi dell’Est. A fine settembre oltre trentamila cittadini della moribonda Ddr erano scappati a Ovest dalla porta […]

Continua a leggere

La Storia di tutti noi

L'anniversario del 25 aprile 1945, festa della Liberazione

Il 25 aprile non è una celebrazione qualunque, una scampagnata folcloristica con bandiere e gagliardetti dell’associazione partigiani. Non è un anniversario retorico da segnare sul calendario per organizzare un ponte festivo. E soprattutto non può essere paragonato, con un’azzardata metafora, ad un derby calcistico, di quelli che da sempre dividono gli italiani malati nel Dna […]

Continua a leggere

Se le immagini fanno la Storia

Verso una public history

La storia in tv e nel web Il fungo atomico su Hiroshima, i volti glaciali e arroganti dei gerarchi nazisti durante il processo di Norimberga, l’ingresso festante degli americani a Roma, lo sbarco degli alleati sulle spiagge della Normandia, la bandiera rossa che sventola sul Reichstag a Berlino. Sono alcune immagini iconiche entrate nella storia. […]

Continua a leggere
Copyright©2018 www.CarloFigari.it - Privacy & Cookie Policy