Una lezione per l’Europa

L'incidente nel canale di Suez e il futuro dei commerci marittimi

La foto della “Ever Given” incagliata di traverso nel canale di Suez è diventata una di quelle immagini simbolo dell’inizio degli anni venti di questo secolo, già segnato dalla pandemia del Covid-19 che continua a fare migliaia di vittime ogni giorno e in ogni angolo del pianeta. Il blocco, che per un’intera settimana ha mandato […]

Continua a leggere

Se il dissenso viene spento

La repressione dei regimi forti contro la stampa

Quando un dittatore o un governo autocratico non riescono a fermare la protesta popolare, dopo le repressioni di piazza, pensano subito a mettere a tacere il dissenso e a oscurare i fatti oltre i propri confini. In che modo? Chiudendo le testate e le tv di opposizione, finanziando e monopolizzando la stampa consenziente, bloccando i […]

Continua a leggere

Le guerre dimenticate

I massacri silenziosi: dallo Yemen all'Africa

Secondo l’Oms (organizzazione mondiale della sanità) non è pensabile la fine della pandemia entro l’anno. Anzi, prevede che il Covid-19 continuerà a fare vittime nel 2022 colpendo soprattutto nei paesi più poveri del Terzo Mondo dove i vaccini chissà quando e se mai arriveranno. Quindi il Covid-19 sarà ancora a lungo il peggior nemico dell’umanità […]

Continua a leggere

I dossier più scottanti

Draghi e i rapporti con l'Egitto

Nell’agenda del nuovo governo, oltre le emergenze sanità ed economia, Draghi si ritrova aperti alcuni dossier scottanti che dovrà considerare con particolare attenzione. Un’eredità pesante per le implicazioni internazionali, di cui poco si parlato nei programmi eppure molto importante per il ruolo che l’Italia vuole assumere in questo 2021 che, tra l’altro, vedrà i “grandi” […]

Continua a leggere

Le dure sfide per l’Italia

Il G20 e altri grandi eventi del 2021

Nel pieno caos della politica nazionale, con il Paese alle prese per contrastare la possibile terza ondata del Covid-19 e per portare avanti il piano di vaccinazione, il nuovo anno è iniziato nel peggiore dei modi. Ai voglia ad essere ottimisti. Eppure l’agenda del 2021 è ricca di impegni e appuntamenti internazionali che richiedono un […]

Continua a leggere

Giustizia per Regeni

Un processo in Italia si deve fare

Per l’Egitto il caso Regeni è praticamente chiuso. Dopo il comunicato della procura del Cairo, col quale venivano “sospese” le indagini per mancanza di prove, è chiara la volontà di archiviare la vicenda della morte del giovane ricercatore friulano. Significa che nessuno dei quattro esponenti dei servizi segreti, messi sotto accusa dagli inquirenti italiani, verrà […]

Continua a leggere

Nei cieli crisi epocale

Pandemia, Sardegna e trasporti

Volare a Cagliari con cinque euro. Offerte a prezzi stracciati ma solo per i pochi fortunati che hanno fatto in tempo a comprarli prenotando con mesi di anticipo, ben prima dell’ultimo Dpcm. Saldi di fine stagione, verrebbe da dire. Ma questi non sono tempi normali. Anzi, stiamo vivendo un periodo che non ha uguali dall’ultimo […]

Continua a leggere

La Nato dopo Trump

Il ruolo dell'Ue e dell'Italia dipenderà da Biden

L’America cambia pagina, ma i quattro anni di Trump hanno lasciato il segno anche nei rapporti con l’Europa, divisa tra chi lo ha incensato (vedi il britannico Johnson e i presidenti illiberali dell’Est) e chi lo ha criticato come la Merkel e Macron. Noi italiani, a parte i fan populisti, in realtà non ci siamo […]

Continua a leggere

Il vero spirito del 4 novembre

L'anniversario al tempo della pandemia

Ogni 4 novembre si celebra la giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate per ricordare la fine della Grande guerra con la resa dell’Impero austro-ungarico. In quella data del 1918 entrò in vigore l’armistizio firmato il giorno prima a Villa Giusti, vicino a Padova, mentre il tricolore sventolava sul castello di Trieste. È l’unica festa […]

Continua a leggere

Il ricordo che resterà

Pandemie e guerre nella storia dell'umanità

Quando il Covid-19 sarà sconfitto da un vaccino, chissà come verrà ricordata questa pandemia che dallo scorso inverno ha cambiato la vita in ogni angolo del pianeta. Già oggi l’Oms teme di chiudere il 2020 con il numero di un milione di vittime, ma gli esperti dell’Organizzazione mondiale della sanità non nascondono i timori di […]

Continua a leggere
Copyright©2018 www.CarloFigari.it - Privacy & Cookie Policy