Anche questa volta l’Italia ce la farà

Crisi economica costante dal dopoguerra ad oggi

Mentre si comincia faticosamente a riaprire tutto in un clima spesso surreale imposto dalle mille regole delle varie fasi, cerchiamo di immaginare quale sarà il prossimo futuro. Siamo inondati di numeri e grafici. Economisti e sociologi sono impegnati con modelli statistici per ipotizzare non tanto se e quando usciremo dalla crisi. Perché prima o poi […]

Continua a leggere

La “guerra dell’amicizia”

Cina e Russia nella gara per gli aiuti all'Italia

Che mondo ritroveremo quando sarà passato lo tsunami della pandemia? Il ricordo del dopo 11 settembre 2001 e di come lentamente si ritornò a viaggiare e a convivere con la paura del terrorismo, secondo gli esperti sbiadisce di fronte allo sconvolgimento planetario che ha sradicato alla base l’economia e la società di ogni Paese. Nessuno […]

Continua a leggere

L’ultima peste bubbonica

In Puglia 200 anni fa: analogie nella storia

Il primo morto fu un contadino appena rientrato dal paese vicino dove si era recato per vendere l’uva. Preso da febbre alta e vomiti morì rapidamente. Il giorno dopo toccò alla moglie. La gente cominciò a morire tutti i giorni. Ma trascorse più di un mese prima che scattasse l’allarme e le autorità locali prendessero […]

Continua a leggere

Caro vecchio amico libro

Più lettori, ma l'editoria crolla al tempo del coronavirus

Vecchio, amico libro. Nei momenti più difficili ci sei sempre tu. Anche in questi giorni di clausura in un mondo attaccato dal coronavirus. Costretti per ore davanti alla Tv e al computer, tra notiziari dei tg e programmi di ogni genere che cercano di spiegarci le cause di questa terribile pandemia, ci aggiornano sui dati […]

Continua a leggere

Quei martiri delle Ardeatine

Anniversario senza cerimonia causa Coronavirus

Il blocco delle manifestazioni a causa del coronavirus, per la prima volta dal dopoguerra, ha fermato l’evento solenne che ogni anno si svolge il 24 marzo per commemorare la strage delle Fosse Ardeatine. Ma non il ricordo che resta vivo e si rinnova nella memoria di tutti gli italiani, proprio oggi che il Paese sta […]

Continua a leggere

Siria, profughi come pedine

Erdogan e Putin nel Risiko mediorientale

Tutti presi dal coronavirus guardiamo straniati le immagini della crescente emergenza umanitaria al confine tra Turchia e Grecia con migliaia di migranti che cercano disperatamente di passare dall’altra parte. Sono in maggioranza siriani spinti dai militari di Erdogan a forzare il blocco dell’esercito greco che cerca di far rispettare i propri confini. Una situazione allucinante […]

Continua a leggere

Ma nulla è cambiato

L'apologo di Montanelli sul custode di nuraghi scritto nel 1960

Cari amici sardi, ma di che vi lamentate? Ancora con questa storia dei trasporti, dei vostri politici che non riescono a farsi, non dico ricevere, ma neppure ascoltare da ministri e parlamentari? E poi questi pastori che non si arrendono mai chiedendo ciò che sarebbe giusto avere. Siete pochi e divisi, voi sardi, e a […]

Continua a leggere

La pirateria uccide le librerie

Cresce il settore del libro, in crisi i canali di vendita tradizionali

Nella terza città della Sardegna non ci sono più librerie. La notizia è apparsa di recente e non stupisce più di tanto perché chiudono come mosche in ogni parte d’Italia. La vera notizia, in un Paese dove quattro cittadini su dieci legge meno di un libro all’anno, sarebbe il contrario e cioé che una libreria […]

Continua a leggere

I conti con il passato

La giornata dedicata al ricordo della Shoah

La giornata della Memoria si commemora ogni 27 gennaio per ricordare l’Olocausto degli ebrei. L’anniversario segna l’arrivo dei soldati dell’Armata Rossa che liberarono il campo di sterminio di Auschwitz dove fu eliminato oltre un milione di uomini, donne, bambini. Non solo ebrei. Nel lager finirono oppositori politici, rom, disabili, omosessuali, prigionieri russi e tutti i […]

Continua a leggere

L’Italia e il caos libico

Missioni di pace da rivedere

La Libia è nel caos in una situazione sempre più confusa. Attacchi, morti e accuse reciproche tra Fayez al Sarraj e Khalifa Haftar. Proprio ciò che si aspettava Erdogan per dare il via al suo piano militare in appoggio al governo di Tripoli riconosciuto dall’Onu. Ora come si muoverà l’Italia di fronte a un vero […]

Continua a leggere
Copyright©2018 www.CarloFigari.it - Privacy & Cookie Policy