Austriaci all’Asinara

Migliaia di prigionieri trasportati in Sardegna
L'Unione Sarda - 6.10.2015

Nona puntata del supplemento dell’Unione Sarda dedicato alla Grande Guerra e i sardi.

 

Nel dicembre di un secolo fa, mentre la guerra infuriava in Francia, sul fronte Orientale e nei Balcani, la Marina militare italiana compì la prima missione umanitaria della sua storia. Mise in atto un eccezionale ponte navale trasportando in meno di un mese circa trentamila uomini dal porto di Valona all’isola dell’Asinara. In queste pagine si ricostruisce l’enorme sforzo messo in atto in Sardegna per accogliere, curare e tenere prigionieri in modo umano i superstiti dell’esercito imperiali scampati alla “marcia della morte”  e al colera.

Copyright©2018 www.CarloFigari.it - https://www.carlofigari.it/moglie-di-el-chapo/ - il destino degli uomini